Crea sito
You are here
neve-a-roma-e-sul-colosseo Notiziario meteo 

Arriva l’Artico. Da stanotte tempo pessimo, poi neve!

Scriviamo questo aggiornamento meteo per il nostro Paese con la speranza che gli utenti non si soffermeranno al titolo, ma approfondiranno, insieme a noi di Notiziario Meteo, questa delicata fase meteorologica che tra poche ore prenderà il via causando un nuovo impressionante stravolgimento delle condizioni meteo su tutte le regioni d’Italia.

QUESTA NOTTE… IN ITALIA

Forte peggioramento del tempo per l’ingresso di una perturbazione della Francia la quale porterà pioggia e temporali su tutte le regioni occidentali Italiane con coinvolgimento più diretto di Lazio, Campania ed Abruzzo. Le nevicate cadranno in questa prima fase soltanto oltre i 1200/1400 metri di quota. Temperature in crescita.

VENERDI’ 13 GENNAIO (ZONA MONTI PRENESTINI)

Pioggia e temporali in mattinata. Durante la giornata crollo delle temperature su tutta la zona e prime nevicate sui Monti Prenestini già dal tardo pomeriggio. Rocca di Cave, Capranica Prenestina, Guadagnolo e San Vito Romano verranno imbiancate non appena giungerà la notte. Le precipitazioni nel frattempo allenteranno temporaneamente la presa su tutta la zona.

SABATO 14 GENNAIO (ZONA MONTI PRENESTINI)

Sabato una profonda depressione si formerà sul Mar Ligure e scivolerà rapidamente verso Sud arrivando fino al largo delle coste Laziali. La pressione al suolo sarà molto bassa e le temperature in quota, a 500Hpa scenderanno sotto i -30°C. I modelli previsionali, ad oggi, indicano una -3/-4 °C ad 850 Hpa e solitamente queste temperature consentono alla neve di cadere intorno ai 400 metri di quota sulle nostre zone. Con molta probabilità, viste le termiche assai basse a 500 Hpa e la pressione di 995 Hpa al suolo che tenderà ad abbassare ulteriormente lo zero termico, le precipitazioni risulteranno nevose dai 100/200 metri di quota già dalla tarda serata di Sabato.

DOMENICA 15 GENNAIO (ZONA MONTI PRENESTINI)

GFS vede un nuovo aumento delle precipitazioni già da Sabato notte e per tutta Domenica. I minimi barici e di temperatura in quota verranno raggiunti proprio durante il 15 Gennaio. In questa fase i tre quarti della penisola saranno interessati da nevicate ed in alcune zone la situazione potrà divenire, col tempo, davvero difficile. Il versante adriatico vedrà ancora neve in pianura e anche il Nord questa volta sarà interessato, fino alla pianura Padana.

La zona dei monti Prenestini e zone limitrofe verrà imbiancata a partire dalla notte tra Sabato e Domenica e la quota neve si attesterà intorno ai 250 metri di quota.

Anche Lunedì la situazione non cambierà di molto.

E DOPO?

I modelli sono concordi nel reiterare condizioni fortemente invernali con freddo e neve a quote basse almeno fino a Mercoledì/Giovedì. Potremmo uscire da questa nuova settimana di freddo e neve con un’Italia per gran parte ricoperta da uno spesso strato bianco!

INTERESSANTE MAPPA GFS – PRECIPITAZIONI PREVISTE PER IL 15 GENNAIO ORE 7:00

IL COLORE RAPPRESENTA LA QUANTITA’ DELLE PRECIPITAZIONI E LA TRAMA A RIGHE INDICA DOVE LE TEMPERATURE CONSENTIRANNO LA CADUTA DI NEVE!

gfs-2-72

 

Cosa ne pensi?

Commenti

Leave a Comment