Crea sito
Notiziario meteo 

Emessa Allerta Meteo dalla Protezione Civile!

La situazione attuale

Klagenfut
Klagenfut – Austria. Precipitazioni in atto la mattina del 25 Agosto 2018

Siamo ormai alle porte di un profondo cambiamento delle condizioni meteo sul nostro Paese. Un’estate che a tratti ci ha regalato (o fatto soffrire, dipende dai punti di vista…) ondate di caldo anche intense, ma generalmente di breve durata e che adesso, sembrerebbe in procinto di capitolare. Di certo sarà una crisi profonda dalla quale, la bella stagione, probabilmente non ne uscirà come prima. Un’ampia struttura perturbata, come si evince dall’immagine satellitare, dal Nord Europa si è addossata ormai sull’arco alpino e già sul Nord Est Italiano e sull’Austria e sulla Svizzera sono arrivate piogge, anche intense, e temperature in netta diminuzione (ringraziamo gli amici Marilena e Roberto che da Klagenfurt – Austria ci hanno inviato un’immagine in tempo reale che testimonia le precipitazioni già in atto!).

Già da domani, 26 Agosto 2018, la situazione meteorologica tenderà a migliorare a Nord delle Alpi mentre la saccatura perturbata, alimentata da aria polare marittima (si può notare la tipica formazione di nuvole sui mari a nord dell’Olanda), si spingerà prima sulle regioni settentrionali italiane e poi sul centro e sul meridione del nostro Paese. Le temperature in Italia subiranno un netto calo da Nord a Sud.

La situazione necessita particolare attenzione sulle regioni Adriatiche, sul Nord Est sulla Calabria, Basilicata dove saranno possibili temporali e grandinate anche di forte intensità. Un bollettino di allerta arancione è stato emesso dalla protezione civile. Fare attenzione!

 

Bollettino di vigilanza emesso dalla Protezione civile per il 25 Agosto 2018

protezione civile meteoPrecipitazioni:
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia-Giulia e Veneto, con quantitativi cumulati da elevati a puntualmente molto elevati;
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria centrale, Piemonte meridionale, Lombardia orientale, Trentino, Emilia-Romagna occidentale e pianura romagnola, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati;
– sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Puglia meridionale, Basilicata ionica, Calabria, Sicilia settentrionale ed orientale, restanti zone del Nord, Toscana settentrionale ed orientale e Marche settentrionali, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, in particolare al Nord e tra Calabria e Sicilia;
– isolate, a carattere di rovescio o temporale, su resto di Toscana, Marche, Basilicata, Sicilia e Puglia, su Umbria, Lazio orientale, settori appenninici di Abruzzo e Molise e sulla Campania, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile diminuzione al Nord, specie i settori centro-orientali.
Venti: da forti a burrasca occidentali su Sardegna e Sicilia occidentale e meridionale; localmente forti occidentali sui settori costieri delle restanti regioni centro-meridionali; tendenti a forti settentrionali su tutte le regioni del Nord, con rinforzi sul Nord-Est, Romagna, Marche, Liguria e basso Piemonte.
Mari: agitati il Mar Ligure ed i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio, molto mossi tutti i restanti bacini occidentali e lo Ionio meridionale.

Bollettino di vigilanza emesso dalla Protezione civile per il 26 Agosto 2018

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul Friuli Venezia-Giulia, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati;
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su resto del Triveneto, Lombardia meridionale, Emilia-Romagna, Toscana orientale, Marche, Umbria e settori costieri di Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su resto di Lombardia, Toscana, Abruzzo, Molise, su Liguria di Levante, e settori più orientali di Lazio e Campania, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
– isolate, a carattere di rovescio o temporale, sui settori tirrenici di Campania, Basilicata, Calabria, e Sicilia, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile diminuzione al Centro, specie il settore Adriatico.
Venti: da forti a burrasca settentrionali sul Nord-Est, restanti regioni adriatiche centro-settentrionali, Liguria, Toscana e Sardegna; localmente forti occidentali al Sud e settentrionali sulle zone alpine, in attenuazione.
Mari: da molto mossi ad agitati tutti i bacini.

Cosa ne pensi?

Commenti

Potrebbe interessarti anche...

Leave a Comment