Crea sito
You are here
Meteo prenestini Prossimi giorni 

Dove nevicherà nella zona dei Monti Prenestini?

Molto complessa la previsione per le prossime 48/72 ore nella nostra zona.

NOTTE TRA SABATO E DOMENICA

Cielo sereno su tutta la zona con temperature inferiori o prossime allo zero. Già dalle primissime ore del mattino le prime precipitazioni lambiranno le coste del Lazio e un vortice di bassa pressione si sarà formato a largo delle coste laziali.

PRIME ORE DEL MATTINO DI DOMENICA 15 GENNAIO 2017

Alle prime luci del mattino giungeranno le prime precipitazioni sulla zona dei Monti Prenestini. Non dovrebbero essere consistenti e saranno nevose a partire dai 400 metri di quota. Neve secca sui monti, neve bagnata o pioggia mista a neve sui comuni di Palestrina, Cave, Genazzano. Anche San Vito Romano, Bellegra ed Olevano Romano verranno imbiancate nella prima mattinata di Domenica 15 Gennaio.

DOMENICA 15 GENNAIO 2017

Molto complessa la previsione per la giornata di Domenica e per la notte successiva. Le temperature in quota subiranno rapide oscillazioni dovute allo spostamento del minimo depressionario sul Tirreno mentre le termiche a 5000 metri resteranno molto basse (sotto i -30 °C) almeno fino a Lunedì 16 Gennaio. Queste oscillazioni potrebbero determinare variazioni della quota neve che andrà, nel corso della giornata, dai 350 metri ai 500 metri di quota. In caso di precipitazioni intense la neve cadrebbe anche a quote più basse, magari fino a Zagarolo o Valmontone (possibilità molto bassa).

DOMENICA NOTTE E LUNEDI’ 16 GENNAIO 2017

Temperature in quota in leggerissima risalita, ma precipitazioni previste in leggero incremento. Neve certa oltre i 600 metri di quota, probabile intorno ai 500 metri… ci sono buone possibilità di vedere ancora la dama bianca già verso i 400 metri. I Monti Prenestini, in questo momento, saranno ormai ricoperti da una coltre di neve spessa almeno 15/20 cm.

MARTEDI’ 17 GENNAIO 2017

Le proiezioni attuali indicano un ulteriore leggero incremento delle temperature ad 850 Hpa con precipitazioni, deboli, ancora presenti sulla nostra zona. La neve potrebbe continuare a cadere soltanto oltre gli 800 metri. A valle sarebbe pioggia, molto fredda, ma pioggia!

Da notare che ogni emissione modellistica, in questo momento, propone cambiamenti abbastanza rilevanti anche sul breve termine. Uno spostamento di poche decine di Km del minimo sul Tirreno potrebbe modificare, non di poco, la previsione appena descritta.

SONDAGGIO: Stiamo eseguendo un sondaggio che pubblicheremo sul nostro sito. E’ molto semplice: se sei arrivato fin qui ed hai letto quindi tutto l’articolo, clicca sul bottone di seguito! Nessun dato verra’ registrato… ci sarà soltanto utile conoscere il rapporto tra utenti che hanno aperto l’articolo ed utenti che lo hanno letto integralmente. GRAZIE

Cosa ne pensi?

Commenti

Leave a Comment