Crea sito
ECMOPEU00_168_1Località sciistiche Lungo Termine Neve Notiziario meteo Prossimi giorni 

Torna un pò d’inverno? Sembrerebbe di SI!

Forte dinamismo meteo iniziato il 4 Febbraio!

Nelle ultime due settimane l’Italia è stata un’autostrada di perturbazioni, come non accadeva ormai da mesi. Si sono visti fiumi ingrossati, molta pioggia e neve sui monti del nord del Paese. Caldo tropicale al centro sud, a dir poco anomalo, mentre il nord ha avuto eventi meteorici più consoni per la stagione in essere. Negli ultimi due giorni, come accennato nell’ultimo approfondimento meteo, molta neve è caduta sull’Appennino Modenese e sulle Alpi orientali fino a quote medio-basse proprio mentre il centro e il sud Italia vivevano le temperature più alte, per il periodo, degli ultimi decenni con l’abbattimento di alcuni record storici.

Prossima fase, tre giorni freschi per il centro e per il nord Italia… 3 giorni

Giovedì, Venerdì e Sabato le temperature saranno fresche un pò su tutta l’Italia. Qualche possibilità di neve sulle Alpi, ma senza fenomeni importanti, al centro per lo più poco nuvoloso o sereno, con il ritorno di brinate notturne ECMOPEU00_168_1nelle vallate e sui monti. Situazione molto simile al Sud Italia. Qualche debole precipitazione nevosa anche sull’Appennino oltre i 1500/1600 metri.

Seconda fase: impennata delle temperature, fiammata africana – 3 giorni

Il prossimo fine settimana, a causa di una depressione che rimarrà stabile per qualche giorno a sud della Spagna, l’anticiclone di matrice africana punterà verso nord invadendo la nostra penisola. Temperature che si innalzeranno di 6/8 °C portando valori oltre la media del periodo. Al Sud potranno registrarsi anche 25 °C. In sardegna si passerà da 0 °C a 13°C ad 850 hPa, valori tipici di Aprile!

Terza fase: Forte diminuzione delle temperature, torna la neve! – + giorni

La fase anticiclonica calda durerà poco, anche se sarà molto intensa. I principali modelli previsionali intravedono, già dal 22 Febbraio, un primo affondo freddo dal nord Europa. L’anticiclone batte in ritirata, l’alta pressione oceanica si gonfia verso nord, ed il vortice polare, in questa fase, è ormai molto debole. Bisognerà capire quanto l’anticiclone, con i suoi massimi a largo del Portogallo, spancerà verso Est, invadendo il nostro territorio.

Nei giorni successivi altri affondi freddi da nord valicheranno le Alpi ed una vasta area depressionaria dovrebbe stanziare per parecchio tempo sui nostri mari. Sarà questa, probabilmente, che bloccherà per almeno 10 giorni le “invasioni” africane, flagello dell’inverno italico.

A quanto pare, la stagione, prova a salvare la faccia! Sull’Appennino, comunque, tornerà la neve… poca? tanta? non lo sappiamo, ma le possibilità che torni sono ormai molto elevate… e questo ci piace!  

GFSENS12_42_13_201
GFSENS12_42_13_201 – ROMA

GFSENS12 AOSTA – PER LE ALPI ALTRA NEVE DAL 23. ANCHE ABBONDANTE!

GFSENS12_46_7_201

 

Cosa ne pensi?

Commenti

Potrebbe interessarti anche...

Leave a Comment